Mostre ed eventi

tutti i post

Italy Photo Award V Edition - Premiazione Finale

14 Novembre 2019
Italy Photo Award V Edition - Premiazione Finale

Italy Photo Award - Premio Voglino 2019
15 Dicembre 2019 MACRO Museo Roma (h. 11:00)

Il 15 Dicembre si concluderà la V Edizione dell'Italy Photo Award - Premio Voglino con la cerimonia di premiazione dei finalisti vincitori delle Letture Portfolio ospitate nei piu grandi Festival italiani: decine di migliaia le immagini provenienti da tutta Italia. L'Italy Photo Award, uno dei più importanti eventi fotografici nazionali, nato per la valorizzazione e diffusione della cultura fotografica italiana, offre un'opportunità unica grazie alla partecipazione di autori fotografi professionisti del nostro paese. Al termine verranno nominati i vincitori assoluti rispettivamente nella categoria "Miglior Portfolio" e "Giovane Talento" aggiudicandosi così il Premio Voglino 2019. I vincitori dell'Italy Photo Award riceveranno un premio in denaro (un contributo economico per accrescere la propria formazione e proseguire i propri progetti in ambito fotografico) e la stampa della mostra.

Per l'occasione, nello spazio ITALIAN COLLECTION che ospita tutti i progetti selezionati nell'anno 2019, avrà luogo la performance musicale di Francesco Garolfi: un affascinante viaggio in cui le musiche originali del compositore e chitarrista Garolfi dialogano con la fotografia degli autori premiati. Un connubio tra musica e arte visiva, dall’elevato valore culturale.

  • IMP Festival - International Month of Photojournalism: Lorenzo Zoppolato, Diego Costantini, Marta Bortoli
  • Milano Photo Week: Francesca Todde, Maria Clara Macrì, Jordan Angelo Cozzi
  • Gibellina PhotoRoad: Daniele Cascone, Alessandro Scattolini
  • Festival della Fotografia Etica: Mariagrazia Beruffi, Davide Bertuccio, Mauro Mercandelli

Opening 11:00 (Stanza delle Parole)
MACRO - Museo d'Arte Contemporanea Roma
Via Nizza, 138 - Roma

Programma:

  • 11:00 Premiazione autori finalisti vincitori delle Letture Portfolio dell'ITALY PHOTO AWARD Premio Voglino 2019
  • 11:30 Nomina vincitori "Miglior Portfolio" e "Giovane Talento" del Premio Voglino ITALY PHOTO AWARD 2019
  • 12:00 Performance musicale di Francesco Garolfi e videoproiezione ITALIAN COLLECTION 2019 - Spazio Italian Collection

https://www.italyphotoaward.com

Apriti SACCA!

7 Ottobre 2019
Apriti SACCA!

Dal comunicato stampa:

Nuova apertura galleria SACCA e inaugurazione mostra – Pozzallo (RG)

Domenica 20 ottobre alle ore 18 aprirà a Pozzallo la galleria "SACCA – Contenitore di sicilianità". La mostra inaugurale "Apriti SACCA!" darà il via all'attività espositiva presentando alcuni artisti e designer siciliani, molti dei quali si sono già distinti anche in ambito nazionale e internazionale.

"Apriti SACCA!" è la mostra inaugurale che verrà presentata domenica 20 ottobre alle ore 18 dalla neonata galleria SACCA nel nuovissimo spazio di Pozzallo (RG), al pianterreno di un edificio dell'Ottocento interamente ristrutturato.
Fondata e diretta da Giovanni Scucces, storico dell'arte, comunicatore e giornalista, essa vuole fare delle interrelazioni e interazioni fra diversi settori contigui il suo carattere distintivo e il proprio punto di forza.

leggi tutto

Studio 2 project: il fil-rouge attraverso le visioni degli artisti

8 Agosto 2019

Un'intervista collettiva sul progetto Studio [2], condotta da Bianca Basile per Balloon, a quattro degli artisti che hanno partecipato al progetto: Francesco Rinzivillo, Giovanni Blanco, Daniele Cascone e Francesco Balsamo.

«Studio 2 è un progetto ideato da Ettore Pinelli e Francesco Rinzivillo. Essendo state già approfondite in una precedente intervista le generalità dello stesso, questo articolo si propone di essere una insight attraverso le interviste del 50% dei singoli artisti partecipanti, in modo alternato: ospite/invitato. I quattro intervistati per i quattro appuntamenti sono: Francesco Rinzivillo, Giovanni Blanco, Daniele Cascone e Francesco Balsamo.»

Continua la lettura su Balloon Project

Italy Photo Award - Premio Voglino

31 Luglio 2019

La serie The inner room di Daniele Cascone vince l'Italy Photo Award - Premio Voglino durante la tappa del festival Gibellina PhotoRoad, candidato alla semi-finale per la categoria "miglior portfolio", entrato nella collezione dell'Italian Collection 2019.

Le motivazioni della giuria:

«Fusione di sculture e fotografia, "The Inner Room", è una serie di opere costruita con nature morte di ossa, umani e mobili rotti che esplora la tensione dell'esistenza dell'essere umano coinvolgendo l'osservatore a un livello inconscio, mediante l'utilizzo di simboli, di archetipi e di situazioni vicine alla sfera surreale.»

Italy Photo Award - Premio Voglino 2019 (Gibellina)
Gibellina PhotoRoad
The inner room

Historiae

2 Luglio 2019
Historiae

Historiae #0
a cura degli artisti invitati
Inaugurazione: 14 agosto | h 18.00 | Ex Macello | Ispica (RG)
Dal 14 al 31 agosto, tutti i giorni dalle 18.00 alle 20.00
Su appuntamento telefonando al 339 7789987 - 338 9082553
Segui l'evento su Facebook | Segui l'evento su Instagram

leggi tutto

Reminder degli ultimi eventi

28 Aprile 2019

Un piccolo reminder degli ultimi eventi che mi riguardano:

DANIELE CASCONE | FOTOGRAFIE
La mostra personale presso la Fototeca Siracusana è stata prorogata fino al 9 maggio.
Tutte le informazioni sull'evento.

STUDIO [2] #3 | STUDIO DI DANIELE CASCONE + ADRIANO SAVÀ
Lo studio è visitabile su appuntamento fino a lunedì 29 aprile.
Tutte le informazioni sull'evento.

Studio [2]: Daniele Cascone + Adriano Savà

15 Aprile 2019
Studio [2]: Daniele Cascone + Adriano Savà

STUDIO [2] #3
Studio di Daniele Cascone + Adriano Savà

STUDIO [2] è un nuovo progetto ideato da Ettore Pinelli e Francesco Rinzivillo che coinvolge gli artisti e i propri studi nella Sicilia Orientale.
Il terzo appuntamento coinvolge Daniele Cascone che per la prima volta apre il proprio studio ad Adriano Savà, invitandolo ad un dialogo diretto attraverso le opere e una talk a tu per tu.

Invitiamo a leggere l'intervista redatta da Valentina Varoli per Espoarte Magazine in cui discutiamo del Progetto Studio [2]

INFO:
Open Studio & Talk Sabato 27 Aprile dalle 19:00 alle 22:00
Apertura su appuntamento fino a Lunedì 29 Aprile sino alle ore 21:00

Indirizzo dello studio:
Via S. Giuseppe Maria Tomasi 42, Ragusa
Parcheggio in strada

Contatti e appuntamenti:
+39 333 3502789 (D. Cascone)
studio2project@gmail.com

Segui l'evento su Facebook

leggi tutto

Foto dell'inaugurazione della mostra a Siracusa

7 Aprile 2019
© Daniele Cascone© Daniele Cascone© Daniele Cascone© Daniele Cascone© Daniele Cascone© Daniele Cascone© Daniele Cascone© Daniele Cascone© Daniele Cascone

Grazie a quanti sabato 6 aprile hanno partecipato all'inaugurazione della mia personale "Fotografie", svoltasi presso la Fototeca Siracusana (dettagli dell'evento). Un ringraziamento speciale va a Salvatore Zito e Giuseppe Cicozzetti per il loro impegno e la loro professionalità.
Ricordo che la mostra sarà visitabile fino al 26 aprile, dalle ore 17:30 alle 20:00 (domenica e lunedì chiuso).
Il racconto fotografico della serata è di Luciano Cannella.

Daniele Cascone - Fotografie: una mostra personale a Siracusa

19 Marzo 2019
Daniele Cascone - Fotografie: una mostra personale a Siracusa

Dal comunicato stampa:

SIRACUSA. Sabato 6 aprile prossimo, alle ore 19:00 presso la galleria di Fototeca Siracusana, s'inaugurerà la personale fotografica di Daniele Cascone, artista siciliano. Daniele Cascone inizia il suo percorso artistico nel 2001. Sperimenta parecchio, mescolando le tecniche digitali con gli strumenti più tradizionali. Si interessa di fotografia, di stop-motion e di video. La sua attività lo porta a fondare diversi progetti sulle arti visive, tra cui il web magazine «Brain Twisting». Contemporaneamente, inizia a esporre sia in Italia, sia all'estero e i suoi lavori sono presenti in numerose gallerie e pubblicazioni di settore.

La mostra, semplicemente intitolata "Fotografie", è un portfolio d'artista, la perfetta esecuzione di un genere fotografico di culto che trae le sue origini dalla più bella storia della fotografia, nel suo percorso verso l'autonomia di genere, verso la conquista del meritato posto nel grande Pantheon delle Arti.

Con queste premesse non può che trattarsi di una mostra accattivante per i contenuti. Una dozzina o poco più di "inquadrature", surreali, metafisiche, simboliste, (ma che importa catalogare quando riescono a catturare lo spettatore?) in cui Cascone usa la forza persuasiva del medium fotografico con estrema maestria. Egli crea l'enigma, manipola con impegno la banale realtà costringendola a deviare verso la metafisicità dei corpi e degli oggetti, la prospettiva e la luce, assegnandone nuovi valori. Inconscio regista di un racconto di cui lo spettatore vedrà solo la scena finale: summa fotografica di un pensiero ordinatamente ricomposto (metafisico) sul palcoscenico del suo studio fotografico, enclave di sogni (surreale) in un mondo di sole banali certezze.

Giuseppe Cicozzetti, presentatore della mostra e dell'artista, infatti, ne parla in questi termini: — (Omissis) Il suo racconto non sta nei limiti della convenzione né intende rimanerci, e alla raffigurazione della realtà preferisce la strada insidiosa e misteriosa dell'onirico, dell'allusione, del simbolico, in una sola parola del surreale. La sfida è forte, specialmente dalle sue parti. Lì, al netto di numerose eccezioni, la narrazione della realtà si è così incistata sulla fotografia che appare sgomitare per divenire "linguaggio unico" e il cui rischio di omologazione visiva si estende dalla street photography alla paesaggistica fino a rendere irriconoscibile il lavoro dell'uno o dell'altro.

Cascone è insomma un autore diverso, fuori dal coro, sensibile alle problematiche esistenziali dell'uomo che in un clima di politica mondiale incerta e fuorviante costituisce forse l'angoscia maggiore, insieme a quella per l'ambiente. Il suo messaggio è un urlo contro l'effimero, l'ansia comune a tutti gli artisti di dover cambiare qualcosa perché loro, per primi, da sempre, ne percepiscono l'inderogabile necessità.

La mostra rimarrà aperta fino al 26 aprile, l'ingresso è libero.

leggi tutto

Due mostre collettive a dicembre

20 Dicembre 2018
Due mostre collettive a dicembre

Due mostre collettive, in cui sarò coinvolto, che si terranno a dicembre 2018.

OSCILLAZIONE DI SENSO
Galleria QUAM, Scicli
Inaugurazione venerdì 28 dicembre 2018, ore 18.00
Dal 28 dicembre 2018 al 27 gennaio 2019
Autori in mostra: Daniele Cascone, Simone Geraci, Corrado Iozzia, Tamara Marino, Andrea Migliore, Francesco Rinzivillo, Rossana Taormina, Valerio Valino.
A cura di Antonio Sarnari e Giovanna Batolo.

AL PIÙ AMATO GIOVANNINO D'ITALIA
Sala mostre della Fondazione Gesualdo Bufalino e Atelier della Pinacoteca Comunale, Comiso
Inaugurazione 26 dicembre 2018, ore 20.00
Dal 26 dicembre 2018 al 27 gennaio 2019

Chef in galleria

22 Novembre 2018

Cibo e arte si incontrano alla Galleria Lo Magno, il 2 dicembre a Modica.

Dal comunicato stampa:

Modica - Il binomio tra arte e cibo è sempre più diffuso al giorno d'oggi. Se le mostre di quadri e fotografie d'arte all'interno dei ristoranti sono divenute una consuetudine, è piuttosto insolito che i piatti di uno chef siano gustati in una galleria d'arte. È questa l'idea alla base di "Chef in galleria", l'iniziativa organizzata da Lo Magno arte contemporanea di Modica. Domenica 2 dicembre alle ore 19 gli spazi espositivi di Via Risorgimento 91-93 si trasformeranno per una sera in un esclusivo ristorante. Dove gli ospiti potranno ammirare una mostra allestita con i "pezzi forti" della collezione di opere della galleria e gustare una "collezione di piatti" dello chef Accursio Craparo di Accursio Ristorante, stella Michelin nel cuore di Modica. L'iniziativa è la prima del genere nella provincia.

La serata gastronomica sarà preceduta, venerdì 30 novembre alle ore 19, dalla presentazione della collettiva d'arte. In mostra dipinti di Francesco Balsamo, Gianni Di Rosa, Franco Fratantonio, Emanuele Giuffrida, Sylvie Martens, Giovanni Viola, Giovanni Blanco, Frank Lupo, Sasha Vinci, Piero Guccione, Giovanni La Cognata, Irina Ojovan, Giuseppe Colombo, Francesco Lauretta, Andrea Cerruto, Piero Zuccaro, Giuseppe Puglisi; incisioni di Sandro Bracchitta; fotografie di Davide Bramante, Daniele Cascone, Aldo Palazzolo, Mariagrazia Galesi, Giuseppe Leone, Melissa Carnemolla, Claudio Centiméri e ceramiche di Nicolò Morales. L'esposizione potrà essere visitata dal 4 al 24 dicembre, tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.

leggi tutto
1
2 3 4 5
...
Totale elementi: 103